fbpx
 Home    L’amministratore di Condominio: questo eterno sconosciuto che devi ASSOLUTAMENTE CONOSCERE

In questi giorni, nonostante stia lavorando da casa, ho sempre tenuto i contatti con i miei clienti.

Qualche settimana fa una giovane coppia, ha acquistato la sua prima casa e si è trovata di fronte al grande dramma dei preventivi condominiali, dei consuntivi, delle tabelle millesimali e delle spese da sostenere.

Mi arriva un messaggio  con tante faccine disperate “Lo detesto Stefy! ,NON CAPISCO NULLA di quello che mi ha mandato… l’Amministratore”.< Ancora non lo conosci e già lo detesti?!> Mi sono chiesta.

Quell’e-mail contenente una serie di allegati era proprio qualcosa di incomprensibile per chi non conosce questo mondo.

Non ho nessuna intenzione di farvi un corso accelerato sulla gestione di un condominio sia chiaro,  ma aiutarvi a rivalutare la  figura dell’Amministratore.

Ovviamente ho risposto ai ragazzi che mi avevano scritto, facendo la foto di ogni allegato e spiegando loro di cosa si trattasse. Il loro incubo era durato poco, fortunatamente sapevano che potevano contare su di me. Per decine di minuti hanno pensato di avere a che fare con un mostro che cercava di rendere loro la vita sempre più complicata, invece l’Amministratore di Condominio è una persona a cui TU DEVI DARE ASCOLTO SEMPRE e a cui ti devi rivolgere per ogni dubbio ed esigenza… ma senza esagerare.

Senza esagerare perché, l’altra sera mi ha scritto un amico che svolge proprio questa attività. Dopo una lunga e piacevole chiacchierata, ci siamo trovati a parlare del nostro lavoro e di come affrontiamo la quotidianità con i nostri clienti soprattutto in questa drammatica situazione.

Quando scrivo sono sempre molto sincera e lo sono anche oggi. Gli amministratori sono spesso visti come dei soggetti che rincarano i costi per portare a casa un guadagno maggiore, sfido chiunque a dire il contrario. Ogni giorno parlo con molti di Voi e il primo pensiero è proprio questo.

 Negli anni passati avevo una visione non proprio felice sul ruolo dell’amministratore di Condominio ma ho imparato a calarmi nella loro realtà e a viverla. Quest’ultima settimana, che sembra non passare mai, ha rafforzato in me l’idea di una figura “umana” e meravigliosa.

Sono molto curiosa e voglio sempre attingere conoscenze da chi svolge altre professioni. Ci sono sempre le eccezioni, ma la regola è una sola: FIDATEVI DEL VOSTRO AMMINISTRATORE E FATE DI LUI IL VOSTRO BRACCIO DESTRO.

Tutti gli Amministratori, salvo rare eccezioni che non ci riguardano, hanno a cuore la gestione della vostra palazzina. Alcuni lo gestiscono semplicemente in scienza e coscienza, altri ci mettono veramente il cuore un po’ come faccio io con ognuno di Voi.

Durante la chiacchierata serale, mi si è aperto un mondo sconosciuto. Mi raccontava di quanto i suoi condomini gli volessero bene e i vari modi in cui lo manifestano: attraverso regali, messaggi e altro ancora.

Lui è molto scrupoloso e preciso ed è giusto che sia così, anzi è doveroso ma ha una qualità in più.

Ci tiene veramente che le sue palazzine siano tutte certificate, che i condomini paghino il giusto e che gli stessi intervengano quando necessario. A lui non è dato “dimettersi”. Troverebbe tutti sotto casa il giorno dopo pregandolo di non andarsene. Non è una cosa meravigliosa?! Quanti di Voi vorrebbero trovarsi in questa situazione ?! Gestisce i bilanci nella trasparenza più totale. Risponde alle persone anziane anche di domenica e durante le feste consacrate. Risponde al telefono alle nonnine quando lo chiamano per chiedere se hanno pagato tutto o si sono dimenticate qualcosa. In questo periodo, dove le persone, soprattutto gli anziani, possono uscire solo per emergenze, ha cercato di gestire i rapporti con i fornitori che emettono le bollette di gas, acqua e affini. Consapevole della gravità che ci ha colpito, non si è limitato a mandare un’e-mail con scritto “LO STUDIO E’ CHIUSO”, ma ha tenuto sempre aperti i contatti con tutti e si parla di oltre quaranta palazzine con una media di 90 famiglie ognuna.

Ho esortato dicendo<TU SEI PEGGIO DI ME>, e onestamente sono convinta che lo sia. Avere a cuore i propri clienti o condomini è qualcosa che ti fa sentire bene e fa sentire bene anche chi si sente protetto e ascoltato. Quando sopra ho scritto<senza esagerare>, mi riferivo al fatto che spesso lo si contatta per delle cose futili o banali solo perché è una persona disponibile ed “umana”.

Impariamo a gestire anche le nostre emergenze e a valutarle. Se i ragazzi che hanno acquistato con me casa avessero contattato il loro AMMINISTRATORE, sicuramente avrebbe risposto in scienza e coscienza ma avrebbe anche risposto, comprendendo la loro difficoltà ed aiutandoli.

Quello che vorrei, in queste poche righe, è invitarvi a relazionarvi senza paure verso chi vi amministra e a fare presente ogni Vostro timore. Ci sono sempre io che vi ascolto, lo so, ma il Vostro Amministratore può fare molto più di me perché gestisce la vostra casa che è anche diventata la sua casa.

In queste settimane dove lo stare in casa è l’unico modo per uscire da questo dramma, non perdo occasione di confrontarmi con colleghi e professionisti. Voglio che anche voi impariate le mie stesse lezioni di vita e le applichiate nei vostri contesti. Impariamo, nel caso di oggi, a vedere chi vi “amministra” come un amico che opera come il padre di famiglia e sono certa che anche la vostra visione cambierà.

Non abbiate paura. Ditegli le vostre preoccupazioni e so per certo che troverete una soluzioni e sarete tutti più sereni.

Un GRAZIE doveroso a Carolina, Marco e Carlo che mi hanno permesso di scrivere oggi.

Ad maiora semper

Stefania Rimoldi la vostra consulente immobiliare

Related Articles

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo Mail non sarà pubblicato.